UE

 
 
 

Ue: cancelliere austriaco Kurz, non consentiremo un'Unione del debito

Berlino, 12 lug 10:37 - (Agenzia Nova) - No all’Unione del debito, sì a processo di digitalizzazione e all’accordo sul clima. Il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ribadisce al quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, la posizione di Vienna sul Fondo per la ripresa. "Noi non consentiremo un'Unione del debito. Anche se è chiaro che in una crisi straordinaria come quella in atto è giusto aiutare gli Stati colpiti più gravemente, e che stanno attraversando peggio l’emergenza economico-sanitaria", ha detto Kurz, che si è comunque detto “ottimista” in vista del raggiungimento di un accordo nel negoziato in corso a livello europeo. L’auspicio, in particolare dell’Italia e degli altri paesi favorevoli al piano di ripresa presentato dalla Commissione Ue, è che si possa raggiungere l’intesa al Consiglio europeo previsto il 17 e 18 giugno prossimi. “È positivo che in questa fase molto impegnativa un paese forte come la Germania abbia” la presidenza di turno del Consiglio Ue, “con un capo di governo esperto come Angela Merkel al vertice”, ha detto Kurz. “Per me è importante che l'Unione europea non solo riesca a superare bene la crisi sanitaria, ma a garantire una certa competitività anche a lungo termine. Non eravamo ben posizionati in molte aree prima della pandemia e dobbiamo fare tutto il possibile per evitare di rimanere indietro”, ha aggiunto il cancelliere austriaco. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE