GRECIA-TURCHIA

 
 
 

Grecia-Turchia: ministro Esteri Dendias, Ankara cambi tattica se vuole risolvere questioni aperte

Atene, 09 lug 17:24 - (Agenzia Nova) - La Turchia deve “cambiare tattica” se vuole risolvere le sue differenze con la Grecia in modo coerente con il diritto internazionale. Lo ha detto il ministro degli Esteri greco, Nikos Dendias, durante la conferenza stampa congiunta ad Atene con il suo omologo ungherese Peter Szijjarto al termine del loro incontro. “I nostri limiti sono stati resi perfettamente chiari a tutti. Qualsiasi tentativo di violare i nostri diritti legali verrà accolto con la risposta appropriata", ha dichiarato Dendias, secondo quanto riferito in un comunicato della diplomazia ellenica. Il ministro di Atene ha affermato che qualsiasi dialogo tra Grecia e Turchia dovrà svolgersi sulla base del diritto internazionale, del diritto del mare e delle relazioni di buon vicinato. “Non può avvenire sotto minacce e ricatti", ha aggiunto Dendias che ha ricordato il flusso di migranti irregolari in arrivo dalla Turchia tra febbraio e marzo, frangente in cui Atene ha espletato le procedure di espulsione, e “protetto la sovranità e i principi dell'Europa”. “Il tentativo di indebitamento di strumentalizzare la sofferenza umana - ha sottolineato Dendias - al fine di ottenere un risarcimento dall'Europa non è riuscito. Una simile tattica non può essere accettata, né dalla Grecia, né, naturalmente, dall'Unione europea. E vorrei dire che l'Ungheria è stata uno dei primi partner a inviarci aiuti e assistenza durante quegli eventi”.

(Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE