AFRICA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Africa: Unhcr-Pam, milioni di rifugiati a rischio fame e malnutrizione a causa del Covid-19

Roma, 09 lug 14:32 - (Agenzia Nova) - La grave mancanza di finanziamenti, i conflitti e i disastri, nonché le sfide poste alle catene di approvvigionamento, l'aumento dei prezzi dei generi alimentari e la perdita di reddito causati dal Covid-19 minacciano di lasciare milioni di rifugiati in Africa senza cibo. È l’allarme lanciato oggi dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) e dal Programma alimentare mondiale (Pam) in una nota. “Milioni di rifugiati in tutta l'Africa contano su aiuti regolari per soddisfare le proprie esigenze alimentari”, ha detto Filippo Grandi, Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. “Circa la metà di loro sono bambini, che potrebbero sviluppare difficoltà per tutta la vita se privati del cibo nelle fasi vitali del loro sviluppo”, ha aggiunto. A meno che non vengano prese misure urgenti per fare fronte alla situazione, si prevede un aumento dei livelli di malnutrizione acuta, di arresto della crescita e di anemia. In Etiopia, nei campi rifugiati, il 62 per cento dei bambini presenta livelli critici di anemia. “Mentre la situazione continua a peggiorare per tutti, il disastro è amplificato per i rifugiati che non hanno assolutamente nulla per ammortizzare i danni”, ha detto David Beasley, direttore esecutivo del Pam. “Nel migliore dei casi, i rifugiati vivono in condizioni di sovraffollamento, faticano a soddisfare i propri bisogni di base e spesso, per sopravvivere, non hanno altra scelta che fare affidamento sull'assistenza esterna. Ora più che mai, hanno bisogno del nostro sostegno salvavita”, ha aggiunto. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE