USA

 
 
 

Usa: giudice di Detroit respinge la causa di General Motors contro Fca

New York, 08 lug 22:04 - (Agenzia Nova) - Un giudice federale di Detroit ha respinto l'azione legale di General Motors contro Fca. Lo riporta la stampa internazionale. Gm aveva intentato una causa contro Fca lo scorso novembre, sostenendo che il suo rivale ha corrotto per molti anni i funzionari del sindacato United Auto Workers (Uaw) fra il 2009 e il 2015, pagandogli tangenti per modificare a suo vantaggio il processo di contrattazione. Gm cercava “danni sostanziali” che, secondo un analista, avrebbero potuto ammontare ad almeno sei miliardi di dollari. Fca aveva definito il caso senza merito e aveva chiesto a Borman di archiviarlo. Secondo il giudice distrettuale, Paul Borman, Gm non ha dimostrato di essere stata direttamente danneggiata dai pagamenti. Borman ha respinto la causa “con pregiudizio”, vale a dire che Gm non può ripresentare la denuncia. “Le vittime dirette del presunto schema di corruzione degli imputati sono i lavoratori della Fca”, ha scritto Borman nella sentenza. “Gli alti costi del lavoro di Gm non sono un danno causato dalle tangenti della Fca, e qualsiasi danno alla concorrenza che Gm ha subito come risultato del vantaggio di Fca sui costi del lavoro è un danno indiretto”. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE