LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: le forze di Tripoli respingono la tregua di Haftar e sono sul punto di prendere Tarhuna (8)

Tripoli, 20 mag 15:42 - (Agenzia Nova) - Una volta però circolate le prime voci di un possibile intervento militare algerino in Libia, in virtù di questi cambiamenti, il primo ministro algerino, Abdelaziz Djerad, è intervenuto invitando le parti libiche al dialogo, affermando che "l'Algeria mantiene la stessa distanza con tutte le parti in conflitto in questo paese". La dichiarazione di Djerad è stata fatta ieri durante la sua partecipazione a una riunione di videoconferenza del gruppo di contatto sulla Libia in qualità di rappresentante del presidente Abdelmadjid Tebboune, ha spiegato una nota dell'ufficio del primo ministro. Questo gruppo è stato istituito conformemente alle decisioni prese in occasione del 33mo vertice dell'Unione africana e su raccomandazione del Consiglio di pace e sicurezza dell'Organizzazione. Durante questo incontro, Djerad ha ribadito "la posizione costante dell'Algeria" invitando tutti gli attori libici “al dialogo e alla riconciliazione nazionale come unica alternativa per preservare l'unità, la sicurezza e la stabilità della Libia, eliminando così lo spettro della divisione, della violenza e delle lotte fratricide”. Il capo del governo, citato dall’agenzia di stampa ufficiale “Aps”, ha anche espresso "la volontà dell'Algeria di continuare a impegnare tutti gli sforzi diplomatici al fine di raggiungere una soluzione pacifica alla crisi libica". (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE