USA-COREA DEL NORD

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa-Corea del Nord: consigliere Trump mette in guardia da ulteriori provocazioni (3)

New York, 01 lug 07:39 - (Agenzia Nova) - Poche ore dopo l’esplosione, la notizia della demolizione dell’Ufficio di Kaesong è stata ufficializzata dai media di Stato nordcoreani: l’agenzia di stampa ufficiale “Korean Central News Agency” ha confermato che “alle ore 14.50 di oggi l’Ufficio di collegamento è stato tragicamente abbattuto con una terrificante esplosione”. L’avvenimento, ha aggiunto “Kcna”, esprime “la giusta rabbia del popolo nei confronti dei rifiuti umani (i responsabili dei volantinaggi contro Pyongyang) e di quanti hanno dato loro asilo, e la volontà paghino severamente i loro crimini”. Il ministro dell’Unificazione sudcoreano, Kim Yeon-chul, ha tenuto una informativa parlamentare d’urgenza questo pomeriggio, ed ha parlato di “un evento atteso”: un riferimento alle recenti minacce formulate da Kim Yo-jong, sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un. Da giorni il Nord non rispondeva ai quotidiani tentativi di Seul di stabilire contatti telefonici tramite l’Ufficio di collegamento demolito oggi; nei giorni scorsi, Pyongyang aveva anzi formalmente annunciato l’interruzione di tutti i canali di comunicazione istituiti a seguito dei vertici inter-coreani del 2018, incluse le reciproche linee dirette tra gli uffici di presidenza e le Forze armate dei due paesi. Il personale sudcoreano dell’Ufficio di collegamento, invece, era stato ritirato da Seul già all’inizio di quest’anno, in risposta all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di coronavirus. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE