SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Serbia-Bosnia, condannato a 10 anni bosniaco Mujanovic per abusi su prigionieri serbi

Belgrado, 07 lug 13:45 - (Agenzia Nova) - Il Tribunale di primo grado di Belgrado ha condannato a 10 anni di reclusione il cittadino bosniaco Husein Mujanovic per abusi compiuti su prigionieri serbi ai tempi del conflitto degli anni '90. Secondo quanto riporta il sito "Balkan Insight", Mujanovic è stato condannato per aver percosso dei prigionieri serbi quando era il comandante di un carcere militare a Hrasnica, nei dintorni di Sarajevo. La Corte, secondo quanto dichiarato dal giudice Dejan Terzic, ha basato il proprio giudizio sulle testimonianze di alcuni ex detenuti, ed in particolare di due uomini che secondo l'accusa sono stati picchiati dallo stesso Mujanovic. "Non ci sono prove che contengano qualcosa che possa confutare queste affermazioni", ha detto Terzic nel leggere il verdetto. Secondo l'accusa, nel periodo dall'8 luglio al 15 ottobre 1992 circa 30 prigionieri serbi erano detenuti nella prigione di Hrasnica, gestita dall'esercito bosniaco. Sei di loro, sempre secondo l'accusa, sono morti a causa delle percosse subite. Mujanovic è stato arrestato nel luglio 2018 dalla polizia serba presso un valico di frontiera tra Bosnia-Erzegovina e Serbia. La sentenza di primo grado potrà essere ora impugnata in appello dai difensori di Mujanovic. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE