IMPRESE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Imprese: De Scalzi (Eni), confermiamo strategia di decarbonizzazione (6)

Roma, 06 lug 20:27 - (Agenzia Nova) - Il valore ante imposte, stimato in 2,8 miliardi di euro, è attribuibile per 2,0 miliardi di euro a svalutazioni di asset upstream e per il resto al comparto della raffinazione. Non sono previste svalutazioni di asset esplorativi indotte dalla revisione dello scenario. La riduzione delle imposte differite attive di 0,7 miliardi di euro deriva dalle svalutazioni delle perdite fiscali al netto degli effetti connessi alle rettifiche di valore degli assets industriali. Tali oneri nel loro ammontare definitivo saranno rilevati nei conti consolidati del secondo trimestre 2020, che saranno diffusi al mercato il 30 luglio prossimo, e nella relazione semestrale al 30 giugno, che sarà pubblicata indicativamente nella prima settimana di agosto al completamento delle attività di limited review da parte del revisore. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE