DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Difesa: ministro israeliano Gantz, “non tutti gli incidenti in Iran sono causa nostra”

Gerusalemme, 05 lug 17:16 - (Agenzia Nova) - Il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, ha negato una responsabilità diretta dello Stato ebraico nelle recenti esplosioni avvenute in alcuni siti nucleari dell'Iran. "Non tutti gli incidenti che accadono in Iran hanno necessariamente a che fare con noi (…). Tutti quei sistemi sono complessi, hanno vincoli di sicurezza molto elevati e non sono sicuro che loro sappiano sempre come usarli", ha detto l’ex capo di Stato maggiore delle Forze di difesa israeliane alla radio dell’Esercito, dopo una serie di misteriose esplosioni che hanno colpito alcuni siti associati ai missili iraniani e al programma nucleare di Teheran. "Continuiamo ad agire su tutti i fronti per ridurre la possibilità che l'Iran diventi una potenza nucleare - e continueremo a fare questo parte per proteggere la nostra sicurezza", ha affermato Gantz. “Un Iran nucleare è una minaccia per il mondo e la regione, nonché una minaccia per Israele. Faremo di tutto per impedire che questo accada. E faremo tutto il possibile per impedire all'Iran di diffondere terrore e armi, ma non mi riferisco a nessun singolo evento", ha aggiunto il ministro della Difesa. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE