SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: India, Modi in Ladakh per esaminare sicurezza al confine con Cina, “finita era espansionismo”

Nuova Delhi, 03 lug 13:45 - (Agenzia Nova) - Il premier, accompagnato dal capo di Stato maggiore della Difesa, Bipin Rawat, e dal capo di Stato maggiore dell’Esercito, Manoj Mukund Naravane, si è recato nel quartier generale del XIV Corpo, in località Nimu, per ascoltare la relazione del comandante Harinder Singh, alla presenza anche del comandante del Comando settentrionale dell’Esercito Yogesh Kumar Joshi, e per visitare i militari feriti. La visita di Modi, concordata ieri sera col consigliere per la Sicurezza nazionale, Ajit Doval, ha il duplice intento, secondo la stampa indiana di rassicurare la popolazione locale e di inviare un messaggio alla Cina sulla fermezza della posizione di Nuova Delhi. Per il primo ministro, 69 anni, si tratta oltretutto di una trasferta impegnativa, a 3.500 metri di altitudine. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE