FASE 2

 
 
 

Fase 2: Sangalli (Confcommercio), molte imprese rischiano chiusura, passare da annunci ai risultati

Roma, 22 giu 09:42 - (Agenzia Nova) - Bisogna passare subito dagli annunci alla concretezza dei risultati: questo il commento del presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, sulla Congiuntura dell’Ufficio Studi della Confederazione diffusa oggi. "L’economia italiana, nonostante la fine del lockdown, fatica a riprendersi. A maggio i consumi sono calati del 30 per cento, le famiglie hanno meno reddito e molte imprese rischiano la chiusura. C’è pochissimo tempo - ha detto in una nota - bisogna passare subito dagli annunci alla concretezza dei risultati. A partire dalla liquidità, che molte imprese non hanno ancora visto, fino ad un piano di rilancio dell’immagine dell’Italia nel mondo". Bene per Sangalli "l’ipotesi del Governo di sostenere consumi e domanda interna attraverso misure di riduzione dell’Iva, sarebbe un segnale importante di fiducia che abbiamo sempre auspicato. Che non sia, però, una misura eccessivamente provvisoria. Consumatori e imprese hanno bisogno di certezze per programmare e realizzare scelte di acquisto e di investimento indispensabili per rilanciare l’economia”, ha concluso il presidente di Confcommercio. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE