GOVERNO

 
 
 

Governo: Cdm non impugna 5 leggi regionali

Roma, 29 mag 08:45 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio dei ministri, che si è riunito ieri, 28 maggio a palazzo Chigi, sotto la presidenza del presidente Giuseppe Conte, su proposta del ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha esaminato cinque leggi delle Regioni e delle Province autonome e ha quindi deliberato di non impugnare: la legge della Regione Piemonte n. 7 del 31/03/202019, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale di previsione 2020-2022 - (Legge di stabilità regionale 2020)”; la legge della Regione Piemonte n. 8 del 31/03/2020, recante “Bilancio di previsione finanziario 2020-2022”; la legge della Regione Marche n. 12 del 07/04/2020, recante “Disposizioni urgenti per emergenza epidemiologica da COVID-19 e riconoscimento di debito fuori bilancio”; la legge della Regione Sardegna n. 12 del 08/04/2020, recante “Misure straordinarie urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico-sociale derivante dalla pandemia SARS-CoV-2”; la legge della Regione Marche n. 13 del 10/04/2020, recante “Misure urgenti per il sostegno alle attività produttive e al lavoro autonomo a seguito dell’emergenza epidemiologica COVID-19”. Lo riferisce un comunicato dell presidenza del Consiglio. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE