VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Venezuela: oro in Banca d'Inghilterra, Maduro chiede indagini su responsabili "furto" (3)

Caracas, 03 lug 19:01 - (Agenzia Nova) - Lo scorso aprile Caracas aveva chiesto a Londra di vendere parte delle sue riserve auree, pari a circa 1 miliardo di dollari, e inviare i proventi alle Nazioni Unite per aiutare il governo del presidente Maduro a combattere la pandemia di coronavirus. A metà maggio la Banca centrale del Venezuela (Bcv) era ricorsa alla giustizia di Londra per costringere la Banca d'Inghilterra a eseguire una commessa avanzata "con carattere di urgenza". Il Tribunale incaricato aveva risposto a fine maggio avvertendo che per risolvere la causa si sarebbe dovuto accertare quale autorità venezuelana il governo locale riconosce come legittima. Una decisione che lo stesso Guaidò aveva accolto con soddisfazione: “Maduro: non ti riconoscono né lo faranno”, ha scritto sul suo account Twitter. Per decenni Caracas ha usato la Banca di Inghilterra per depositare i suoi lingotti, che formano parte delle sue riserve presso la Banca centrale. Già nel 2018 il paese provò ad avere accesso ai suoi lingotti ma la richiesta venne respinta. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE