COOPERAZIONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cooperazione: Onu, raccogliere 6,7 milioni di dollari per proteggere paesi più fragili da Covid-19 (2)

Ginevra, 07 mag 17:33 - (Agenzia Nova) - Gli attori umanitari stanno intervenendo per prevenire l’aumento vertiginoso di conflitti, fame, povertà e malattie derivanti dalla pandemia e dalla conseguente recessione mondiale. Il Piano di risposta umanitaria globale aggiornato, reso noto oggi, è stato ampliato proprio in funzione di tali sfide. Ora include nove ulteriori Paesi vulnerabili – Benin, Gibuti, Liberia, Mozambico, Pakistan, Filippine, Sierra Leone, Togo e Zimbabwe – e programmi per rispondere alla crescente insicurezza alimentare. Il nuovo appello e il piano aggiornato di risposta umanitaria sono stati lanciati oggi nel corso di un evento virtuale presentato da Mark Lowcock, insieme al Direttore Esecutivo dell’OMS per le Emergenze Sanitarie, Mike Ryan, al Presidente e Amministratore Delegato di Oxfam America, Abby Maxman, all’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, e al Direttore Esecutivo del Pam/Wfp, David Beasley. Il piano era stato annunciato per la prima volta a marzo dal Segretario Generale delle Nazioni Unite. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE