NEPAL

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Nepal: rinviato a lunedì vertice del Partito comunista per evitare scissione

Katmandu, 04 lug 10:46 - (Agenzia Nova) - È stato rinviato a lunedì 6 luglio l’incontro del comitato permanente del Partito comunista nepalese, al governo nel paese asiatico, per evitare la scissione a seguito dei crescenti contrasti tra il premier Sharma Oli e del co-presidente del partito Pushpa Kamal Dahal. Lo ha reso noto Bishnu Sapkota, consigliere per la comunicazione di Dahal. “L’incontro del comitato permanente è stato rinviato a lunedì alle ore 11 perché entrambi i leader necessitano di più tempo per colloqui”, ha dichiarato Sapkota. Nella giornata di ieri sono infatti falliti i colloqui tra Oli e Dahal. La fazione di quest’ultimo, appoggiata da leader di spicco tra cui Mahdav Nepal e Jhalanath Khanal, chiede le dimissioni di Oli da capo del governo e da presidente del partito. Il premier, da parte sua, si rifiuta di fare un passo indietro. Nel corso dei colloqui di ieri, durati circa tre ore, entrambi i leader hanno ribadito le rispettive posizioni. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE