USA

 
 
 

Usa: Hillary Clinton, avrei fatto un lavoro migliore di Trump con il coronavirus

New York, 03 lug 22:51 - (Agenzia Nova) - Hillary Clinton ha preso in giro il presidente Donald Trump in un'intervista pubblicata oggi, criticando la sua gestione del coronavirus dicendo che lei - come presidente - avrebbe fatto un lavoro migliore nel gestire la pandemia. Il commento dell'ex rivale arriva durante un'ampia intervista su un documentario pubblicato quest'anno sulla vita di Clinton. "Avremmo sicuramente potuto fare un lavoro migliore salvando vite umane, modellando un comportamento migliore e più responsabile", ha detto Clinton al podcast "Awards Chatter" di "The Hollywood Reporter". "Non credo che avremmo dovuto necessariamente avere un danno economico così profondo come quello che abbiamo avuto. So che avrei fatto un lavoro migliore". Clinton ha detto che è stato "frustrante stare in disparte in una pandemia", aggiungendo che mentre cerca di fare la sua parte parlando e raccogliendo fondi, sente di poter fare di più. L'ex segretario di Stato e candidata alla presidenza democratica del 2016 non ha nascosto il suo disprezzo per Trump per tutta l'intervista, suggerendo che il paese si sta facendo un'idea di cosa significhi avere un presidente che non è preparato per il suo lavoro. "Nel profondo, sa che i russi lo hanno aiutato, nonostante i suoi incredibili sforzi per negarlo. Sa che WikiLeaks lo ha aiutato. Capisce tutto questo", ha detto Clinton. "È un vendicativo che si è preso la rivincita, e non vuole che la legittimità della sua elezione sia mai messa in discussione, anche se la storia continuerà a metterla in discussione". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE