FILIPPINE

 
 
 

Filippine: Duterte firma nuova legge anti-terrorismo, più poteri alle forze di sicurezza

Manila, 03 lug 12:46 - (Agenzia Nova) - Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha firmato oggi la nuova, controversa legge anti-terrorismo, che consentirà alle forze di sicurezza di arrestare sospetti senza mandati dalle procure e di tenerli in stato di fermo per oltre 24 ore senza alcuna incriminazione. Lo ha annunciato il portavoce della presidenza Harry Roque. Lo scorso 22 giugno Duterte si era rivolto alla nazione dichiarando che “forze anti-governative” come Abu Sayyaf, il ramo locale dello Stato islamico, e il Partito comunista delle Filippine hanno approfittato della pandemia di Covid-19 per espandere le proprie attività. “Questo – aveva dichiarato il presidente – ha danneggiato la sicurezza nazionale del paese”. Il disegno di legge anti-terrorismo era stato approvato dal Congresso lo scorso 9 giugno, ma negli ultimi giorni è stato fortemente criticato dai gruppi per la tutela dei diritti umani, secondo cui i nuovi provvedimenti potrebbero facilitare abusi da parte delle forze di sicurezza. Il gruppo Avvocati preoccupati per le libertà civili (Clcl) si sono opposti alla legge sostenendo che essa è “antitetica ai diritti umani e alla democrazia nelle Filippine”, contenendo “provvedimenti che indeboliscono le garanzie contro gli abusi e le violazioni della polizia”. Secondo l’Unione nazionale degli avvocati del popolo, la legge “è vaga e imprecisa sulla definizione di atto terroristico”. “L’obiettivo della legge anti-terrorismo è di sradicare il terrorismo dal nostro paese. La gente non ha nulla da temere”, ha assicurato da parte sua il segretario del dipartimento dell’Interno e del Governo locale, Eduardo Ano.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE