USA

 
 
 

Usa: il capo della Fed e il segretario al Tesoro sono rimasti in continuo contatto durante la crisi di maggio

New York, 02 lug 23:39 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha continuato a parlare regolarmente con il Segretario del Tesoro Steven Mnuchin e con i principali legislatori statunitensi a maggio, quando gli Stati Uniti hanno iniziato a sentire ricadute economiche della pandemia di coronavirus. Lo mostrano dei dati pubblicati dalla Fed oggi, secondo quanto riportato dal "New York Times". Powell e Mnuchin hanno effettuato 16 telefonate durante il mese scorso, a partire dal 21 di aprile, ben al di sopra della loro frequenza abituale prima che la crisi sanitaria cominciasse a colpire l'economia. Inoltre, Powell ha effettuato 20 telefonate con i principali legislatori statunitensi, sei in più rispetto ad aprile. Il capo della banca centrale è comparso davanti al Comitato Bancario del Senato a metà maggio come parte della sua supervisione su come la Fed ha gestito l'attuazione dei programmi di supporto d'emergenza autorizzati dal Cares Act. In coordinamento con il Tesoro, la Fed ha lanciato quasi una dozzina di programmi per mantenere il flusso di credito alle imprese e alle famiglie. Ancora più insolito, Powell ha parlato a maggio con il capo della banca centrale turca, poiché le conseguenze della pandemia stavano mettendo sotto enorme pressione l'economia del Paese mediorientale e la sua valuta. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE