HONG KONG

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Hong Kong: legge sicurezza, ministero Esteri Cina accusa Pompeo di "ignoranza e pregiudizi"

New York, 02 lug 17:25 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato degli Stati Uniti, Mike Pompeo, fabbrica e diffonde voci così frequentemente da rivelare la sua ignoranza e il suo pregiudizio nei confronti della Cina. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Affari Esteri cinese, Zhao Lijian. Il portavoce ha formulato le sue osservazioni durante il consueto incontro quotidiano con la stampa, quando gli è stato chiesto di commentare l'affermazione di Pompeo secondo cui Pechino tratta Hong Kong secondo il principio "Un paese, un sistema" e mina i diritti umani e la libertà di base del popolo dell'ex colonia britannica. Zhao ha articolato la sua risposta in quattro punti che "evidenziano l'ignoranza di Pompeo". Innanzitutto, spiega Zhao, Pompeo non sa nulla della Legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong, che afferma chiaramente che i diritti umani devono essere rispettati e protetti. "La legge punisce pochissimi, proteggendo al contempo la maggioranza. Dopo l'emanazione della legge, l'ordine sociale di Hong Kong sarà stabilizzato e il contesto economico migliorato, a beneficio della maggior parte dei residenti di Hong Kong e degli investitori internazionali". In secondo luogo, Pompeo non sa nulla della formula "Un paese, due sistemi", ha proseguito Zhao, sottolineando che questa è la politica statale di base della Cina che il governo attuerà senza soluzione di continuità. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE