RUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Russia: ministero Esteri, le indagini del Jit sull'incidente dell'MH17 sono "politicizzate"

Mosca, 28 mag 12:48 - (Agenzia Nova) - Le indagini del Gruppo investigativo congiunto (Jit) a guida olandese sull’incidente del volo MH17 di Malaysia airlines avvenuto nel 2014 sono state “politicizzate, parziali e unilaterali”. È quanto affermato dal direttore del primo dipartimento europeo del ministero degli Esteri russo in un'intervista all’agenzia di stampa “Sputnik”. Secondo Paramonov, il Jit sta mostrando un approccio selettivo, cercando di dimostrare il presunto coinvolgimento della Russia. "Le indagini internazionali si sono affrettate a trasferire i materiali in tribunale senza nemmeno completare l’indagine. Le prime udienze si sono svolte a marzo ed erano di natura procedurale. Speriamo che i giudici prestino attenzione agli errori nel lavoro degli investigatori, contrastando accuratamente le prove fornite da loro e ordina ulteriori perizie degli esperti", ha detto Paramonov. Il diplomatico russo ha anche accusato il Jit di non aver indagato adeguatamente sul ruolo dell'Ucraina nell’incidente avvenuto mentre il volo sorvolava i cieli del Donbass. "Abbiamo ripetutamente espresso la nostra sorpresa per il fatto che i materiali da noi forniti vengano ignorati o dichiarati falsi. Allo stesso tempo, i materiali provenienti da fonti discutibili sono stati acquisiti senza alcuna verifica, compresi quelli forniti dall'Ucraina, che è sicuramente una parte interessata nella vicenda”, ha detto Paramonov, secondo cui non c’è stata alcuna “indagine adeguata sul ruolo dell'Ucraina nello schianto del volo MH17 a causa dell'incapacità delle autorità ucraine di chiudere lo spazio aereo ai voli degli aerei civili nella zona dov’è in corso il conflitto armato", ha aggiunto Paramonov. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE