USA

 
 
 

Usa: Trump sui dati dell’occupazione, “l’economia è tornata a ruggire”

New York, 02 lug 16:29 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha rivendicato oggi i risultati incoraggianti fatti registrare dal mercato del lavoro Usa, con la creazione di 4,8 milioni di posti di lavoro nel mese di giugno. “La nostra economia è tornata a ruggire”, ha dichiarato Trump nel corso di una conferenza stampa tenuta oggi alla Casa Bianca. “L'economia degli Stati Uniti ha creato quasi 5 milioni di posti di lavoro nel mese di giugno, sovvertendo tutte le aspettative. Si tratta di numeri storici”, ha detto Trump, sottolineando che si tratta del “più grande aumento di posti di lavoro mensile nella storia del nostro Paese”. Secondo quanto emerge dai dati pubblicati oggi dal dipartimento del Lavoro, l’economia degli Stati Uniti ha recuperato 4,8 milioni di posti di lavoro nel mese di giugno, portando il tasso di disoccupazione all’11,1 per cento rispetto al 13,3 per cento di maggio. Si tratta di numeri che vanno oltre le più ottimistiche aspettative degli analisti (che prevedevano un recupero di 3 milioni di posti di lavoro e un calo della disoccupazione al 12,5 per cento). Il rapporto è stato reso pubblico assieme a quello sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione, che sono state 1,4 milioni nell’ultima settimana di giugno. Numero che, pur storicamente alto, appare in netto calo rispetto a quelli registrati nelle precedenti settimane. Il tasso di disoccupazione, nonostante il calo dell’ultimo mese, resta ben al di là del 3,5 per cento dello scorso febbraio, ovvero dei livelli pre-pandemici. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE