GERMANIA

 
 
 

Germania: il Bundestag ha approvato la riforma della pensione di base

Berlino, 02 lug 16:25 - (Agenzia Nova) - Il Bundestag ha approvato oggi il progetto di legge per la riforma della pensione di base, presentato dal ministro del Lavoro, Hubertus Heil. Come riferisce l'emittente televisiva “Ard”, il provvedimento entrerà in vigore il primo gennaio 2021 e riguarderà 1,3 milioni di persone soltanto per il primo anno, di cui il 70 per cento donne. Heil ha commentato: “Questo è un traguardo molto importante per coloro che hanno dato molto nella vita, ma hanno guadagnato poco e che hanno meritato una pensione migliore per la vecchiaia”. La spesa prevista,nel 2021,è di 1,3 miliardi di euro. La riforma dispone un aumento del 10 per cento della pensione minima, a seconda delle fasce di reddito e a condizione che i destinatari abbiano almeno 33 anni  di contributi, dopo essere stati impiegati in un lavoro subordinato, nell'educazione dei figli o nelle attività di assistenza. Molto probabilmente, i fondi verranno effettivamente erogati dal 2022 a causa delle tempistiche della burocrazia. Potranno ottenere la pensione di base quanti avranno versato almeno 33 anni di contributi. Inoltre, l'idoneità a ottenere la pensione di base è subordinata a una verifica del reddito. L'obiettivo è garantire la misura riguardi soltanto quanti ne hanno effettivamente bisogno. In particolare, l'incremento della pensione di base verrà concesso soltanto a quanti, da pensionati, hanno come singoli un reddito mensile massimo di 1.250 euro. Per le coppie, il limite sale a 1.950 euro. La copertura verrà garantita dal bilancio federale. È stata, infatti, respinta la proposta del ministro delle Finanze, Olaf Scholz, secondo cui la riforma della pensione di base avrebbe dovuto essere finanziata dalle entrate derivanti dall'introduzione di un'imposta sulle transazioni finanziare. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE