SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Venezuela, da gruppo di Lima ok a governi di transizione proposti da Guaidò e Usa

Lima, 03 apr 15:30 - (Agenzia Nova) - Il gruppo di Lima, l'insieme dei paesi americani impegnati a chiedere un cambio di governo in Venezuela, ha appoggiato la proposta fatta dal presidente dell'Assemblea nazionale (An), l'oppositore Juan Guaidò, di formare un esecutivo di "unità nazionale" che porti il paese a elezioni e garantisca il necessario appoggio all'emergenza sanitaria. In una nota diramata dal ministero degli Esteri del Perù, i firmatari ribadiscono la convinzione di inviare "un segnale chiari" per la fine della crisi, nella "convinzione che sono gli stessi venezuelani" a dover guidare il ritorno alla democrazia. Il gruppo "apprezza" al tempo stesso "l'importante" proposta fatta dagli Stati Uniti per la nascita di un governo di transizione che prescinda tanto da Maduro quanto da Guaidò. La nota reca questa volta le firme di undici paesi, Bolivia, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Honduras, Panama, Paraguay, Perù e dello stesso Venezuela, qui rappresentato da un membro nominato dall'autoproclamato presidente ad interim, Guaidò. Il gruppo di Lima ricorda che l'iniziativa dell'oppositore prevede la costituzione di un governo di "Emergenza nazionale" che comprende tutti i settori politici e sociali del paese. Al Consiglio di stato verrebbero affidate le decisioni "fondamentali per garantire la risposta alle emergenze, l'attenuazione della pandemia, l'assistenza umanitaria internazionale e l'aiuto finanziario internazionale". Il governo di emergenza dovrebbe quindi approvare le norme per un percorso di riconciliazione nazionale, sviluppate nel rispetto dei diritti umani, e aprire il percorso a "generali democratiche, con organismi elettorali rinnovati e indipendenti e osservazione internazionale". (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE