FILIPPINE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Filippine: nuova offensiva dell’amministrazione Duterte contro l’emittente Abs-Cbn

Manila, 01 lug 07:08 - (Agenzia Nova) - Abs-Cbn, la principale emittente televisiva delle Filippine osteggiata dall’amministrazione del presidente Rodrigo Duterte, è nuovamente al centro di un’offensiva da parte del governo di Manila, che ha ordinato alla società la chiusura di altri servizi. Il regolatore pubblico delle telecomunicazioni filippino ha emesso due nuovi decreti ingiuntivi ieri, 30 giugno, ordinando l’interruzione “immediata” dei servizi di tv digitale di Abs-Cbn nell’area metropolitana di Manila, e la trasmissione diretta dei servizi satellitalri di Sky Cable, controllata a maggioranza dal gruppo filippino. Abs-Cbn ha dovuto sospendere le trasmissioni della sua rete televisiva di punta e delle sue stazioni radiofoniche il 5 maggio, dopo la scadenza della sua licenza 25ennale. Tale sospensione, esito del boicottaggio del processo di rinnovo delle franchigie legislative da parte dell’amministrazione Duterte, ha causato all’emittente perdite giornaliere per 702mila dollari sotto forma di mancati introiti pubblicitari. La sospensione delle trasmissioni satellitari di Sky nell’area metropolitana di Manila potrebbe interessare 1,5 milioni di utenze. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE