HONG KONG

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Hong Kong: Giappone avverte che legge sicurezza avrà ricadute su visita Xi

Tokyo, 01 lug 07:28 - (Agenzia Nova) - Il ministro della Difesa del Giappone, Taro Kono, ha avvertito ieri, 30 giugno, che il varo della controversa legge sulle sicurezza di Hong Kong da parte di Pechino avrà “ricadute significative” sui piani per una visita di Stato del presidente cinese Xi Jinping a Tokyo, già rimandata lo scorso aprile a causa della pandemia di di coronavirus. Kono ha dichiarato che il provvedimento, promulgato dal Consiglio legislativo di Hong Kong nella giornata di oggi, costituisce un “tentativo unilaterale di mutare lo status quo” nelle norme che hanno regolato sinora la convivenza tra l’ex colonia britannica e la Cina continentale. Il ministro giapponese ha accusato Pechino di aver violato la promessa al mondo di tutelare l’autonomia dell’ex colonia a seguito del suo ricongiungimento alla Cina, nel 1997. Le dichiarazioni di Kono, che prima assumere la guida del dicastero della Difesa è stato ministro degli Esteri giapponese, paiono allontanare ulteriormente le prospettive di un rilancio delle relazioni bilaterali tra Tokyo e Pechino, che sarebbe dovuto avvenire con la firma di una dichiarazione congiunta proprio in occasione della visita di Xi. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE