SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 
 

Speciale infrastrutture: Russia, annunciato avvio delle attività di bonifica e ripristino ambientale a Norilsk

Mosca, 30 giu 16:15 - (Agenzia Nova) - La società russa Norilsk Nickel passerà alla seconda fase della procedura di ripristino ambientale avviata in seguito all'incidente alla centrale termoelettrica Norilsk-Taimyr Energy Company, dove a fine maggio si è verificata una fuoriuscita di 20 mila tonnellate di diesel. Gli operatori inizieranno a trasferire la miscela di carburante e acqua finora raccolta dalla riva del fiume Ambarnaya in direzione del sito di stoccaggio e bonifica, allestito proprio nei pressi dell'impianto dove si è verificato l'incidente. Secondo quanto riferito dal direttore operativo di Norilsk Nickel, Sergeij Djachenko – citato dall’ufficio stampa – quest’attività sarà completata entro il 5 settembre. Il prossimo passo, per il quale la società si sta già preparando, è la bonifica del territorio inquinato dallo sversamento di carburante. A determinare l’incidente, secondo Norilsk Nickel, sarebbe stato lo scioglimento del permafrost sul quale poggiavano le fondamenta del serbatoio contenente il diesel. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE