GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone: coronavirus, Tokyo abbandona obiettivi numerici nel contrasto alla pandemia

Tokyo, 01 lug 06:02 - (Agenzia Nova) - La governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, ha presentato ieri, 30 giugno, un nuovo sistema di allarme per il coronavirus basato maggiormente sui pareri di esperti in virologia, più che su precisi obiettivi e livelli numerici. L’annuncio segue un recente aumento dei casi di positività alla Covid-19 nell’area metropolitana della capitale giapponese. Tokyo adotterà quattro sistemi di monitoraggio tesi a fornire un quadro attendibile della gravità della pandemia a Tokyo, basato non soltanto sui casi di positività, ma anche e soprattutto sullo stato di stress e la capacità del sistema sanitario. Contrariamente al precedente sistema di allarme adottato da Tokyo, la situazione di emergenza non scatterà più automaticamente al raggiungimento di una soglia numerica fissa di contagi, ma su sette criteri di monitoraggio, incluso il numero dei nuovi pazienti ricoverati e dei casi gravi. Il numero dei casi di positività verrà raffrontato a quello dei test diagnostici effettuati, dando enfasi soprattutto al tasso di positività al coronavirus. La governatrice Koike ha dichiarato che la sua amministrazione “non intende più attivare un interruttore al raggiungimento di una determinata soglia numerica, ma adottare piuttosto una visione olistica” della situazione epidemica. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE