SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Sahel, al via oggi a Nouakchott vertice G5, focus sulla forza a guida francese Takuba

Parigi, 30 giu 13:30 - (Agenzia Nova) - Nel confermare la scorsa settimana, davanti alle commissioni riunite Esteri e Difesa di Camera e Senato, l’imminente impiego del contingente italiano nella task force Takuba, il ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale Luigi Di Maio ha precisato che i militari italiani saranno dispiegati entro l'estate per poi operare a regime dalla primavera 2021. Il titolare della Farnesina ha inoltre spiegato che l'Italia contribuirà alla missione con l'obiettivo di contrastare la minaccia terroristica nel Sahel, regione che ha acquisito negli ultimi anni "una crescente importanza strategica per l'Italia", e ha sottolineato che la stabilità dei paesi della regione rimane "cruciale per il controllo dei flussi migratori dall’Africa sub-sahariana", essendo ad oggi "gravemente minacciata dalla recrudescenza del terrorismo jihadista". Per contribuire a stabilizzare la regione, ha aggiunto Di Maio, l’Italia ha quindi gradualmente accresciuto la sua presenza nel Sahel, con l’apertura di ambasciate in Niger e Burkina Faso e, prossimamente, in Mali: "Contribuiamo allo sviluppo sostenibile nella regione attraverso l’Alleanza per il Sahel e ne sosteniamo la sicurezza, anche attraverso una rafforzata partecipazione alle missioni europee di addestramento nel settore delle forze armate e di polizia. Nell’ultimo triennio abbiamo stipulato accordi di cooperazione nel settore della difesa con Burkina Faso, Niger e Ciad", ha affermato il ministro degli Esteri. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE