GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone: coronavirus, governo estende divieto d’ingresso ad altri 18 paesi

Tokyo, 30 giu 05:44 - (Agenzia Nova) - Il Giappone ha esteso il divieto d’ingresso nel paese ad altri 18 Stati, inclusa Algeria, Cuba e Iraq, nell’ambito delle misure emergenziali tese a contenere la diffusione della pandemia di coronavirus. Il governo giapponese lo ha annunciato ieri, 29 giugno. I cittadini stranieri che hanno visitato uno dei 18 Stati in questione entro le due settimane precedenti il loro arrivo in Giappone verranno respinti in linea di principio a partire da domani, primo luglio. I paesi in questione, oltre a Algeria e Cuba, sono Repubblica Centrafricana, Costarica, eSwatini, Georgia, Grenada, Guatemala, Guyana, Haiti, Iraq, Giamaica, Libano, Mauritania, Nicaragua, Saint Vincent e Grenadine e Senegal, per i quali nei giorni scorsi Tokyo aveva già aumentato il livello di allerta per i viaggiatori. La decisione, approvata dal Consiglio di sicurezza nazionale giapponese, porta a 129 il totale dei paesi e delle regioni interessate da divieto d’ingresso in Giappone. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE