KOSOVO

 
 
 

Kosovo: Thaci, pronto a dimettermi se accusa per crimini di guerra sarà confermata

Pristina, 29 giu 20:38 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Kosovo, Hashim Thaci, ha annunciato che si dimetterà qualora il tribunale speciale dell’Aia confermerà l’accusa nei suoi confronti per crimini di guerra. In un video trasmesso sulla sua pagina Facebook, il capo dello Stato kosovaro ha riferito la notizia che sono state presentate delle accuse formali nei suoi confronti dal Tribunale speciale per i crimini dell’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck). "Se l'accusa sarà confermata, mi dimetterò immediatamente dalla carica di vostro presidente e dovrò affrontare tali accuse", ha detto Thaci. L’accusa nei confronti di Thaci e dell’ex premier kosovaro, Kadri Veseli, li vedrebbe colpevoli di crimini contro l'umanità e di guerra, compresa la responsabilità penale per quasi cento omicidi. Nel video pubblicato oggi, Thaci ha respinto tali accuse: “Avrei potuto compiere dei crimini in tempo di pace, ma crimini di guerra mai”. Il presidente kosovaro ha parlato anche dell’annullamento del viaggio negli Stati Uniti previsto la scorsa settimana, un appuntamento molto atteso perché prevedeva un incontro alla Casa Bianca con l’omologo serbo, Aleksandar Vucic. "Non so se è stata una coincidenza che l'annuncio dell'accusa non confermata sia arrivato mentre ero a metà strada dalla Casa Bianca", ha detto Thaci, aggiungendo che quel momento è stato un duro colpo per il futuro dei rapporti fra Kosovo e Serbia. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE