FIRMA DEL PATTO PER L'EXPORT, DI MAIO

 
 

Firma del Patto per l'Export, Di Maio: "Il motore del made in Italy può tornare a correre"

Firma del Patto per l'Export, Di Maio:
Roma, 08 giu 2020 10:36 - (Agenzia Nova) - Il motore del made in Italy, asset strategico per eccellenza dell’economia e delle imprenditoria italiane, può tornare a correre. Lo ha detto il ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, parlando oggi alla Farnesina in occasione della cerimonia di firma del "Patto per l’Export”. “Abbiamo vissuto un periodo estremamente complesso, senza precedenti nella nostra storia”, ha detto Di Maio. “Fin dal primo giorno ci siamo focalizzati sull’obiettivo strategico di ripartire e andare oltre l’emergenza”, ha aggiunto. Con questo spirito, ha proseguito il ministro, “abbiamo tenuto aperto il dialogo con imprese e associazioni di categoria, un canale di dialogo che abbiamo mantenuto aperto ogni giorno”, consentendo di mettere a sistema le loro istanze e le strategie del governo.

“Abbiamo raccolto le idee per fare ripartire il paese, oggi possiamo ricominciare a correre e siamo qui oggi per firmare un vero e proprio patto per l’export, che ci lega a precise responsabilità e impegno reciproco e recepisce le richieste di cui ci avete partecipi”. Si tratta, ha spiegato Di Maio, di una strategia “ambiziosa ma solida” che si regge su sei pilastri: comunicazione; promozione integrata; formazione/informazione; e-commerce; sistema fieristico; finanza agevolata. Con questo patto “apriamo un nuovo cantiere, il cantiere del Made in Italy”, ha detto il ministro. Il documento presentato oggi riassume le risorse straordinarie stanziate dal governo per imprimere al sistema produttivo nuovo slancio nel contesto dell’emergenza sanitaria del coronavirus, per un totale di un miliardo e 336 milioni di euro. (Cas)

"Ritengo di interpretare il pensiero di tutta la Farnesina, le informazioni e gli approfondimenti di Nova rappresentano uno strumento importante per gli addetti ai lavori"

Luigi Di Maio
Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
18 ottobre 2021


TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE