IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iraq: il 90 per cento delle entrate derivanti da tariffe doganali nelle tasche dei corrotti

Baghdad, 05 giu 08:59 - (Agenzia Nova) - Il 90 per cento delle entrate derivanti dalle tariffe doganali finiscono nelle tasche dei corrotti invece che nelle casse statali irachene. Lo ha dichiarato Magda al Tamimi, membro della commissione finanziaria presso il parlamento di Baghdad, come riferisce il portale curdo-iracheno "Rudaw". La parlamentare ha inoltre affermato che circa 174 mila proprietà statali sono finite nelle mani di cittadini privati. La corruzione e gli sprechi pubblici rimangono tra i maggiori problemi che il governo di Mustafa al Kadhimi si trova a dover affrontare per migliorare la situazione delle casse statali irachene, fortemente colpite dal crollo del prezzo del greggio. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE