DIFESA

 
 
 

Difesa: missioni internazionali, due militari italiani nell'operazione consultiva Ue in Iraq

Roma, 06 giu 19:18 - (Agenzia Nova) - Il governo italiano intende avviare la partecipazione di personale delle Forze armate alla missione dell’Unione europea Euam Iraq. La sede del comando dell’operazione – una missione consultiva a sostegno della riforma del settore della sicurezza civile in Iraq – sarà dislocata a Baghdad, stando a quanto emerge dai documenti relativi alle missioni militari all'estero che “Agenzia Nova” ha avuto modo di esaminare. L'esame dei documenti dovrebbe iniziare parallelamente nelle due Camere del Parlamento a metà giugno. “Condotta nel contesto di una situazione che potrebbe deteriorarsi”, come si legge nei documenti, la missione prevede l’impiego di due unità di personale militare e un fabbisogno per l’intera durata del mandato, iniziato il primo gennaio e che scadrà il 31 dicembre del 2020, di 265.850 mila euro. Gli obiettivi della missione sono “fornire consulenza e competenze alle autorità irachene a livello strategico per individuare e definire i requisiti necessari all’attuazione della riforma prevista nell’ambito del programma di sicurezza nazionale iracheno”, oltre a “valutare la possibilità di un potenziale ulteriore impegno dell’Ue” per rispondere alle esigenze della riforma, “fornendo informazioni e facilitando le attività di pianificazione”; infine, “assistere la delegazione dell’Ue nel coordinare il sostegno alla riforma”. L’Euam si svolgerà in coordinamento con le Nazioni unite, in particolare con il Programma dell’Onu per lo sviluppo e con gli altri attori sul terreno, fra cui la Nato, la coalizione anti Daesh e gli Stati Uniti.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE