DECRETO RILANCIO

 
 
 

Decreto Rilancio: Gelmini, su contante governo ci ripensi

Roma, 06 giu 15:47 - (Agenzia Nova) - Dal primo luglio, se non interverranno modifiche, il tetto al contante scenderà da tremila a duemila euro, e poi a mille: una misura sbagliata in tempi normali, figuriamoci adesso che i consumi sono fermi per effetto del Covid-19. Così in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. “Per questo abbiamo chiesto con un emendamento al decreto Rilancio di cancellare la disposizione della finanziaria che prevedeva la stretta sul contante, ma c'è di più: poiché si stima che ci siano in circolazione oltre 100 miliardi di euro, occorrere favorire la loro emersione con un provvedimento ad hoc, una specie di voluntary disclosure, per reimmettere queste risorse sul mercato”, ha detto. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE