USA

 
 
 

Usa: Biden, "spregevoli" le parole di Trump su George Lloyd

New York, 06 giu 00:25 - (Agenzia Nova) - L'ex vicepresidente degli Stati Uniti e candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, ha fortemente criticato il presidente Donald Trump per aver invocato il nome di George Floyd mentre il presidente stava vantandosi dei numeri della disoccupazione più positivi del previsto. Lo riporta l'emittente "Cnn". Durante le osservazioni al Rose Garden della Casa Bianca, Trump ha dichiarato: "Speriamo che George stia guardando in basso e dica che è una cosa grandiosa che sta accadendo per il nostro paese. (È) un grande giorno per lui. È un grande giorno per tutti". Floyd è stato ucciso il mese scorso dopo che un ufficiale di polizia bianco di Minneapolis si era inginocchiato sul suo collo. La sua morte ha scatenato un'ondata di proteste contro la brutalità della polizia in tutto il paese. Ill presunto candidato democratico per il 2020 ha definito i commenti di Trump "spregevoli". "Le ultime parole di George Floyd - Non riesco a respirare, non riesco a respirare - hanno echeggiato in tutta la nazione, in tutto il mondo", ha detto Biden parlando alla Delaware State University. "Che il presidente abbia cercato di mettere altre parole in bocca a George Floyd, la trovo una cosa spregevole, sinceramente" ha aggiunto Biden. L'ex vicepresidente ha continuato, "E il fatto che lo abbia detto il giorno in cui è cresciuta la disoccupazione nera, la disoccupazione ispanica è aumentata, la disoccupazione giovanile nera è schizzata alle stelle, ti dice tutto ciò che devi sapere su quest'uomo e su quello a cui tiene davvero". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE