GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone: coronavirus, banditi ingressi da Stati Uniti, China e Corea del Sud (8)

Tokyo, 30 mar 05:44 - (Agenzia Nova) - Il governo del Giappone ha chiesto il 26 febbraio agli organizzatori di grandi eventi sportivi e culturali di valutare la loro cancellazione o il posticipo per un periodo di due settimane, un arco di tempo ritenuto critico dalle autorità sanitarie del paese per arginare la diffusione del nuovo ceppo di coronavirus nel paese. Lo ha annunciato il primo ministro del Giappone, Shinzo Abe, a margine di un incontro della task-force istituita dall’Esecutivo per far fronte all’emergenza sanitaria. Abe ha spiegato che eventi di alto profilo rischiano di accelerare la propagazione del virus, e di complicare così la risposta del sistema sanitario nazionale. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE