PENISOLA COREANA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Penisola coreana: Pyongyang minaccia ritiro da accordi militari in risposta a volantinaggi

Seul, 04 giu 06:33 - (Agenzia Nova) - La Corea del Sud ha intrapreso un iter legislativo per proibire le campagne private tese a inviare volantini propagandistici anti-regime in territorio nordcoreano, dopo che Pyongyang ha minacciato di abbandonare gli accordi militari tra i due paesi in risposta a tali iniziative. Il ministero dell’Unificazione sudcoreano ha annunciato oggi, 4 maggio, che le autorità di Seul hanno già chiesto la fine dei volantinaggi, e che si preparano a bandire per legge quelle ed altre iniziative che “causano tensione” nelle relazioni inter-coreane. L’invio di volantini propagandistici tramite palloni aerostatici in territorio nordcoreano è una pratica che dura da anni, e che lo stesso governo sudcoreano ha praticato lungo le aree di confine tra i due paesi durante le fasi più tese delle relazioni inter-coreane. Il ministero dell’Unificazione ha affermato oggi che la decisione di proibire tale attività è dettata anche da ragioni ambientali. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE