USA

 
 
 

Usa: Trump smentisce di essersi rifugiato in un bunker durante le proteste

New York, 03 giu 22:02 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha smentito di essersi rifugiato in un bunker sotterraneo per motivi di sicurezza venerdì notte, mentre infuriavano le proteste fuori dalla Casa Bianca dopo la morte di George Floyd durante un fermo di polizia a Minneapolis. "È una falsa notizia. Non ero andato giù [al bunker]. Ero andato giù durante il giorno per una piccola, breve frazione di tempo. Ed era più per una ispezione", ha detto Trump all'emittente "Fox". La notizia, riportata inizialmente dal "New York Times", è stata confermata all'emittente "Cnn" da una fonte della sicurezza e da un funzionario della Casa Bianca. Il presidente americano è rimasto nel bunker per meno di un'ora. Insieme a lui, ha detto "Cnn", anche la first lady Melania Trump e il figlio Barron. Sabato Trump aveva ringraziato su Twitter i servizi segreti per il lavoro alla Casa Bianca durante le proteste. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE