USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: proteste contro la polizia, Obama si schiera con i giovani

New York, 03 giu 21:27 - (Agenzia Nova) - L'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha parlato stasera pubblicamente della brutalità della polizia e della giustizia del suo Paese, sulla scia delle proteste in dozzine di città per la morte in mano della polizia di George Floyd. In un evento trasmesso in streaming sul sito internet Obama.org, l'ex presidente è apparso insieme all'ex procuratore generale Eric Holder e agli attivisti che chiedono la riforma del corpo di polizia statunitense. Le osservazioni sono i suoi primi commenti sulla morte di Floyd e le manifestazioni in tutta la nazione. "Negli ultimi mesi abbiamo assistito a più eventi epici di quanti io ne abbia visti in tutta la mia vita", ha esordito il presidente. "Ciò che è accaduto nelle ultime settimane sono le sfide e i problemi strutturali presenti negli Stati Uniti, che ora hanno assunto grande rilevanza. Non sono solo il risultato di situazioni contingenti, ma di una lunga storia di schiavitù", ha spiegato. Obama ha detto di voler "parlare direttamente ai giovani uomini e donne di colore in questo paese... Voglio che voi sappiate che voi contate. Voglio che voi sappiate che le vostre vite contano, che i vostri sogni contano". (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE