USA

 
 
 

Usa: Snapchat contro Trump, suoi messaggi incitano alla violenza

New York, 03 giu 21:13 - (Agenzia Nova) - Snapchat, la piattaforma social molto usata dai giovani, non metterà più in evidenza l'account del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a causa dei suoi controversi commenti sulle proteste in corso negli Stati Uniti. Lo riporta il sito "Politico". "Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza e all'ingiustizia razziale", ha spiegato la società in una nota. La decisione segue quella presa da Twitter di segnalare alcuni messaggi presidente come "incitamento alla violenza". La mossa di Snapchat si applica alla funzione "Scopri", che consente agli utenti di trovare gli account di celebrità, organizzazioni giornalistiche e altri personaggi importanti. "La violenza e l'ingiustizia razziale non hanno posto nella nostra società e stiamo insieme a tutti coloro che cercano pace, amore, uguaglianza e giustizia negli Stati Uniti", spiega la società.

(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE