GOVERNO

 
 
 

Governo: Comazzi (FI), su esecutivo giallorosso Sala affetto da Sindrome di Stoccolma

Milano, 23 ago 2019 17:10 - (Agenzia Nova) - “L’apertura del sindaco Sala a un eventuale esecutivo Cinque Stelle - Pd ci lascia esterrefatti. Tralasciando il fatto che si tratterebbe di un’armata Brancaleone distante anni luce dalla volontà popolare, vorremmo ricordare al primo cittadino che gli esponenti del M5S non hanno esitato a pretendere la sua testa dopo la condanna in primo grado per falso, chiedendone le dimissioni e affermando che ‘Milano non si merita un sindaco condannato’” afferma Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. “Evidentemente - prosegue l’esponente azzurro - Sala è affetto dalla sindrome di Stoccolma: sta sviluppando un attaccamento nei confronti di chi lo voleva politicamente morto. Peccato che Sala rappresenti l’intera città di Milano e sia uno dei politici più autorevoli della Lombardia. Davvero la sinistra liberale intende allearsi con chi da sempre coltiva la cultura del sospetto, del giustizialismo sfrenato, dei 'no' a prescindere per quanto concerne le grandi opere? Che giovamento potranno trarre Milano e la Lombardia da un governo di questo tipo? Il sospetto è che la sinistra (anche quella meneghina) stia barattando i suoi principi cardine per qualche scranno ministeriale”. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE