UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: Sassoli ai 27 leader, serve un meccanismo comune di debito

Bruxelles, 26 mar 16:54 - (Agenzia Nova) - Il Parlamento europeo ritiene che sia necessario lavorare a un meccanismo comune di debito, emesso da una istituzione europea, che consentirà di raccogliere fondi sul mercato alle stesse condizioni per tutti e di finanziare le politiche necessarie per rilanciare l'Unione dopo la pandemia di coronavirus. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, nel suo intervento ai leader del Consiglio europeo riuniti in videoconferenza. "Dobbiamo dimostrare ai nostri cittadini che l'Unione europea è la risposta a questa emergenza e alla crisi che ne conseguirà. Per questo è cruciale garantire la continuità operativa delle nostre istituzioni", ha detto. "La prima risposta deve chiaramente essere di tipo sanitario, incoraggiando una solidarietà concreta. Ma sappiamo per certo che il Covid-19 innescherà una contrazione economica senza precedenti in un momento in cui l'economia europea si trovava già a far fronte, ancor prima dello scoppio della crisi, a una bassa crescita e a una inflazione eccessivamente contenuta. Non possiamo permettere la grave crisi sanitaria che stiamo attraversando sfoci in una crisi finanziaria, economica, sociale e politica", ha spiegato Sassoli. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE