LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: portavoce Haftar accusa amministrazione Obama di aver aiutato milizie islamiste (2)

Tripoli, 13 lug 2017 08:34 - (Agenzia Nova) - Il generale Haftar, a capo dell’autoproclamato Esercito nazionale libico che controlla buona parte della Cirenaica, ha incontrato ieri l’ambasciatore degli Stati Uniti in Libia, Peter Bodde e il capo del comando forze statunitensi in Africa (Africom), generale Thomas D. Waldhauser. Lo hanno annunciato l’emittente televisiva libica “218 Tv” e il sito informativo libico “al Marsad”, considerato vicino ad Haftar. L’incontro è avvenuto nella base militare sede delle forze di Haftar ad al Rajma, nei pressi di Bengasi. Secondo l'emittente televisiva satellitare "Cnn", che cita fonti interne all’amministrazione Usa di Donald Trump, nelle prossime settimane è in arrivo da Washington una nuova strategia sulla Libia che prevede la riapertura del consolato a Bengasi e l'invio di consiglieri e istruttori militari per aiutare le nascenti forze di sicurezza libiche. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE