SPAGNA

 
 
 

Spagna: scomparse oltre 133 mila imprese per crisi coronavirus

Madrid, 03 giu 09:31 - (Agenzia Nova) - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa di oltre 133 mila piccole e medie imprese, circa 50 aziende con oltre 500 dipendenti e la cancellazione 984 mila contratti a tempo determinato. Lo ha affermato il ministro del Lavoro Yolanda Diaz in un'intervista al quotidiano "El Mundo" spiegando che l'impatto maggiore delle crisi dovrebbe essere ormai alle spalle ed il governo si aspetta una ripresa dell'economia con l'avvio della stagione estiva. Il turismo sarà uno dei settori strategici con un comparto caratterizzato dal 91 per cento di contratti temporanei e solo il 5,3 per cento a tempo indeterminato a giornata completa che dimostra secondo il ministro "un modello di precarietà altamente flessibile, capace di distruggere massicciamente i posti di lavoro in un breve lasso di tempo". In merito ai lavoratori che sono stati posti in cassa integrazione straordinaria (Erte) a causa del coronavirus, che scadrà il prossimo 30 giugno, il governo sta studiando con le aziende ed i sindacati formule flessibili per garantire la sopravvivenza delle imprese.

(Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE