IRAQ

 
 
 

Iraq: leader sciita Moqtada al Sadr congela operazioni militari a Diyala

Baghdad, 10 nov 2015 13:39 - (Agenzia Nova) - Il leader sciita iracheno, Moqtada al Sadr, ha deciso di congelare le operazioni delle milizie "Saraya Salam”, nella provincia orientale di Diyala, motivando la decisione con i sequestri di persona ed estorsioni compiuti ai danni delle sue milizie. Infatti nei mesi scorsi la provincia di Diyala è stata oggetto di numerose violenze compiute dai sunniti ai danni degli sciiti. In un comunicato al Sadr ha ricordato che nella zona di Baqubair si sono verificate molti sequestri, estorsioni o attacchi ai danni di cittadini sciiti e ciò ha detto “non è accettabile”. A Diyala, nella lotta contro lo Stato islamico (Is) stanno operando diverse forze tra cui i combattenti curdi Peshmerga e le milizie Saraya Salam di al Sadr.
(Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE