LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: l’Ue chiede una tregua immediata, ma sul terreno si continua a combattere (9)

Roma, 13 mag 2019 18:55 - (Agenzia Nova) - Intanto sul terreno si continua a combattere. I caccia di Haftar hanno bombardato diversi siti nelle prime ore del questa mattina, colpendo le posizioni dei gruppi armati legati al Gna. Testimoni hanno riferito ad “Agenzia Nova” che i caccia hanno attaccato di notte la zona di Tajoura e, all’alba di oggi, quella di Ain Zara. Presa di mira, in particolare, la base militare di Saadawi, nella zona di Ain Zara: i testimoni sostengono di aver visto colonne di fumo salire dagli edifici all'interno del sito. "Il criminale di guerra Haftar non distingue tra obiettivi militari e civili", ha detto Mustafa al Mujaie, portavoce dell'operazione “Vulcano di rabbia” delle forze governative. "Gli aerei da guerra Haftar bombardano le aree residenziali che non sono obiettivi militari". L'aviazione dell'Esercito nazionale libico, da parte sua, ha annunciato di aver effettuato diversi attacchi aerei su posizioni "delle milizie armate alleate con il governo di Sarraj a Tripoli". (segue) (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE