FILIPPINE-USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Filippine-Usa: Manila sospende ritiro da accordo militare Vfa (9)

Manila, 03 giu 05:44 - (Agenzia Nova) - Il Sud-est asiatico è sempre più diviso nella definizione delle relazioni con le due maggiori potenze globali, Stati Uniti e Cina. Il 73 per cento di 1.308 esperti regionali consultati da un think tank di Singapore, l’Iseas-Yusof Ishak Institute, nell’ambito del sondaggio “Stato del Sud-est asiatico 2020”, ritiene che la regione sia sempre più teatro della lotta di potere tra le due maggiori potenze mondiali e che in tale contesto i singoli paesi dell’Associazione delle nazioni del Sud-est asiatico (Asean) – rischiano di divenire attori di prossimità per uno o l’altro dei contendenti. Nella precedente edizione del sondaggio, tale scenario era stato paventato dal 62 per cento degli esperti consultati, a riprova delle difficoltà sempre maggiori dell’Asean nel conseguire l’unità politica e accelerare l’integrazione economica. Tra gli esperti consultati dal sondaggio, il 54 per cento ritiene che, se necessario, l’Asean dovrebbe avvicinarsi agli Stati Uniti; il 46 per cento, invece, preferisce la Cina. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE