CINA

 
 
 

Cina: coronavirus, Shulan abbassa livello di emergenza, Fengman rimane ad alto rischio

Pechino, 03 giu 08:12 - (Agenzia Nova) - La città di Shulan, nella provincia orientale cinese di Jilin, ha abbassato il livello di risposta alla pandemia di coronavirus, 24 giorni dopo aver isolato un focolaio di infezioni a grappolo. Il governo di Jilin ha dato l'annuncio oggi, 3 giugno, invitando però la popolazione ad essere cauta e rimanere vigile nei confronti della Covid-19. Ora che Shulan ha ridotto il livello di risposta alle epidemie, il distretto di Fengman rimane l'unica regione di risposta ad alto rischio in Cina. Il governo di Shulan ha affermato che le comunità locali verranno gradualmente aperte, ma i quartieri e i villaggi dove sono stati segnalati pazienti, o dove risiedono persone in quarantena, rimarranno chiusi. I luoghi pubblici, come le stazioni ferroviarie, i centri commerciali e le farmacie di Shulan, sono tenuti a continuare ad attuare misure antiepidemiche, tra cui il rilevamento delle temperature dei clienti, la scansione dei codici QR sanitari ed evitare assembramenti. Secondo il governo locale, non è possibile aprire cinema, bar, club e piscine al coperto, mentre i ristoranti possono fornire servizi da asporto, ma non è consentito consumare sul posto. Shulan ha riportato 42 casi a partire dal 7 maggio, quando è stato identificato il primo paziente contagiato dal coronavirus. 8 mila residenti sono stati posti in quarantena e che nel capoluogo Jilin sono stati designati due ospedali con un totale di 1.300 posti letto per i pazienti. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE