CINA

 
 
 

Cina: il nuovo Codice civile pubblicato in tutte le librerie del paese

Pechino, 03 giu 07:52 - (Agenzia Nova) - Il nuovo Codice civile recentemente adottato dalla Cina è stato pubblicato sotto forma di libro dalla Casa editrice popolare, il principale editore del Partito comunista cinese (Pcc). A partire da ieri, martedì 2 giugno, il libro è disponibile nei punti vendita "Xinhua" in tutto il paese. Il Codice civile è stato approvato alla terza sessione della 13ma Assemblea nazionale del popolo (Npc) il 28 maggio scorso, ed entrerà in vigore il primo gennaio 2021. Oltre alle disposizioni generali e alle disposizioni integrative, il Codice si compone di sei parti su diritti reali, contratti, diritti della persona, matrimonio e famiglia, successione e responsabilità civile. "I diritti della persona, i diritti di proprietà e gli interessi delle parti nei rapporti legali civili devono essere protetti dalla legge e non devono essere violati da alcuna organizzazione o individuo", premette il preambolo. La decisione di rivedere il Codice civile era stata annunciata nell'ottobre 2014, durante una sessione plenaria del Comitato centrale del Partito comunista cinese. Il processo legislativo è iniziato a giugno 2016. Le disposizioni generali sono state adottate nel 2017. A partire da agosto 2018, sei bozze sono state riviste in diverse sessioni del Comitato permanente dell'Npc. Nel dicembre 2019 è stato presentato un progetto di codice completo. Secondo alcuni giuristi, il progetto rappresenta una pietra miliare in particolare nello sviluppo del sistema del diritto matrimoniale cinese. La prima legge sul matrimonio della Repubblica Popolare Cinese è entrata in vigore 70 anni fa. Una nuova versione è stata emanata nel 1980 e successivamente modificata nel 2001.
(Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE