USA

 
 
 

Usa: nuova notte di violenze nonostante i coprifuoco

New York, 03 giu 05:58 - (Agenzia Nova) - Migliaia di persone sono tornate a manifestare nelle principali città degli Stati Uniti ieri, 2 giugno, a dispetto dei coprifuoco e delle altre misure restrittive varate da sindaci e governatori per tentare di arginare le violenze innescate dalla morte dell’afroamericano George Floyd, ucciso da un agente mentre si trovava sotto custodia della Polizia. A Houston, nel Texas, una manifestazione inizialmente pacifica è degenerata in scontri con le forze dell’ordine. Il sindaco democratico di Chicago, Lori Lightfoot, ha annunciato l’accelerazione di una serie di riforme del dipartimento di polizia cittadino ed ha rivolto ai manifestanti un appello alla pace, nel tentativo di blandire le violenze e i saccheggi degli ultimi giorni. A New York, il sindaco Bill De Blasio ha esteso il coprifuoco cittadino sino al 7 giugno; la Grande mela ha fronteggiato una nuova giornata di manifestazioni e proteste. La Polizia ha segnalato saccheggi ed episodi di vandalismo a Brooklyn, dove si sono registrate anche aggressioni ad agenti di Polizia. Il sindaco De Blasio ha dichiarato però di non necessitare di alcun aiuto esterno per mantenere l‘ordine. Il Rhode Island ha decretato invece lo schieramento della Guardia nazionale sulle strade. Il dipartimento della Difesa ha ordinato ulteriori schieramenti di truppe a Washington, reduce a sua volta da roghi e saccheggi negli ultimi giorni. Circa 1.600 militari sono stati trasferiti sulle strade della capitale dalle basi di Fort Bragg e Fort Drumm. A dispetto del coprifuoco che grava sulla capitale, a Washington si sono tenute ieri le procedure di voto per le primarie presidenziali del Partito democratico. A Los Angeles, infine, si sono registrate proteste di fronte alla residenza del sindaco, il democratico Eric Garcetti, già oggetto di polemiche da mesi per le durissime misure di distanziamento sociale e blocco economico imposte alla città in risposta alla pandemia di coronavirus. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE